Civitavecchia, Ferri su manifestazione a Roma: "Eravamo 70 mila in Piazza del Popolo" - Terzo Binario News

Riceviamo e pubblichiamo – “Ieri eravamo 70 mila in Piazza del Popolo, ieri eravamo tantissimi a dimostrazione che tra le linee del Partito Democratico c’è voglia di cambiamento e di unità.

Nella nostra comunità oggi è forte la volontà di ricostruire una dignità di sinistra. E’ ora di mettere un freno alle polemiche interne, di superare i rancori passati, di andare avanti abbassando le armi ed azzerando il fuoco amico di chi da tempo cerca di dividere e non di unire al fine di cominciare a ragionare per il bene del partito, del popolo e della città dato che, per vincere la difficile sfida che ci si prospetta contro populismi, nazionalismi ed estremismi non basta quello che siamo stati fino ad ora. Sicuramente abbiamo sbagliato molto, eravamo diventati insensibili ai bisogni del territorio ma da tempo a questa parte c’è voglia di cambiamento, di ripartire dall’elettorato, di ripartire da chi ne ha bisogno. Oggi più che mai siamo governati a livello nazionale da politici improvvisati che disseminano odio ed indebitano il paese, svendendo il futuro dei nostri figli per mantenere promesse elettorali impossibili, oltre che a livello locale da amministratori i quali stanno annichilendo una città ormai alla deriva. Ora c’è bisogno di tutti noi. Dal prossimo direttivo in poi si comincerà a lavorare per la città, al fine di costruire una proposta solida e concreta che possa, dalle prossime amministrative in poi, risollevare le sorti di una città ormai morente”.

Germano Ferri – Segretario PD Civitavecchia

Pubblicato lunedì, 1 ottobre 2018 @ 22:08:32     © RIPRODUZIONE RISERVATA