Civitavecchia, Ferri (Pd): "Vergognoso lo sciacallaggio di Casapound" - Terzo Binario News

“Appropriandosi dell’iniziativa solidale del Banco Alimentare, progetto benefico il quale si svolge con regolarità anche a Civitavecchia su iniziativa di tante associazioni che hanno come scopo ultimo esclusivamente quello di aiutare le numerose famiglie in difficoltà del luogo, Italiane e non, CasaPound anche a Civitavecchia si appropria coattamente di tale idea modificandola in chiave xenofoba e nostalgica, sfruttando politicamente le difficoltà di chi in questo periodo purtroppo se la passa male, solo per qualche foto da postare su Facebook in tempi di campagna elettorale. Personalmente trovo sia vergognoso utilizzare e strumentalizzare il disagio che molti nostri concittadini stanno vivendo, i quali per necessità sono costretti a chiedere aiuto, incentivando tra l’altro con lo sfruttamento delle difficoltà sociali, politiche becere e discriminatorie”. Così in una nota Germano Ferri, segretario Pd Civitavecchia.

“Molti civitavecchiesi, appartenenti anche al mondo politico, si impegnano giorno dopo giorno in attività di beneficenza e di aiuto al prossimo, senza pretendere nulla in cambio e senza sbandierare le loro azioni ai 4 venti. Tra l’altro, avendo alle spalle una lunga storia di progetti volti ad aiutare chi sta peggio, mi permetto di rammentare ad i ragazzi di CasaPound che la beneficenza non ha colore politico ed utilizzare le foto in cui si dona del cibo a qualche cittadino in difficoltà esclusivamente per raccattare voti, nulla è se non sciacallaggio. Infine, considerato il post di ieri in cui CasaPound Civitavecchia si localizza presso la Conad di Civitavecchia sita a San Gordiano, uno dei supermercati più grandi della nostra città, per alcune loro attività politiche, avrei il piacere di sapere cosa la direzione dell’attività commerciale stessa pensi ad essere associata alle iniziative di un partito dichiaratamente xenofobo e nostalgico”.

Pubblicato lunedì, 18 Febbraio 2019 @ 10:51:23     © RIPRODUZIONE RISERVATA