Civitavecchia, Enel smentisce i licenziamenti: "Solo riorganizzazione concertata con i sindacati" - Terzo Binario News

“Enel Produzione precisa che il processo di riorganizzazione aziendale attualmente in corso, che interessa anche la centrale di Torrevaldaliga Nord a Civitavecchia, non prevede alcun licenziamento.

L’evoluzione dello scenario energetico e il minore utilizzo degli impianti termoelettrici comporteranno una contrazione del numero di risorse necessarie per le centrali. Tale situazione sarà gestita favorendo la ricollocazione di tutte le persone in altre aree aziendali del Gruppo Enel, al netto dei colleghi che raggiungeranno o saranno accompagnati al raggiungimento della pensione.
Il processo di riorganizzazione risponde alla profonda trasformazione che sta vivendo il mondo dell’energia in Italia e nel resto del mondo. La riduzione della produzione termoelettrica degli impianti Enel in Italia e il loro utilizzo sempre più variabile e discontinuo rendono indispensabile un modello organizzativo più snello e flessibile in grado di rispondere adeguatamente al cambiamento in atto.
E’ opportuno sottolineare che su quanto sopra si sta sviluppando apposito confronto con le Organizzazioni Sindacali in coerenza con il vigente modello di relazioni industriali di Enel.
Tale percorso di interlocuzione consentirà di affrontare nel merito le questioni connesse al processo in atto, compresi i riflessi sul personale, attraverso successivi momenti di incontro, sia a livello centrale che a livello territoriale e di impianto”.

Pubblicato giovedì, 18 Aprile 2019 @ 18:47:33     © RIPRODUZIONE RISERVATA