Ciclocross a Cerveteri, Paolacci: "Peccato per il circuito non all'altezza" • Terzo Binario News

Oltre 200 iscritti per la quinta edizione del Trofeo Baby Cross a Cerveteri, organizzato dalla Tirreno Bike e riservato agli  Under 12.

Squadre da tutto il Lazio sono giunte sul circuito di ciclocross per una giornata sotto il segno dello sport, vivacizzata dalla presenza di molti bambini, impegnati in gare tra salti  e rettilinei. 

Una giornata, quindi, che come nel pre covid, anche se il circuito presenta pecche che non lo rendono competitivo.  Il lavoro di Cristiano D’Annunzio e Gianluca Capozzi, rilevante ai fini dell’attività sportiva, non basta per creare un circuito a livello nazionale.

Basterebbero dei ritocchi motivo per cui il consigliere comunale Gianluca Paolacci, presidente della commissione sport, porterà la questione sui banchi del consiglio.

”  Abbiamo ragazzi con idee  e volontà, ma non hanno gli strumenti per poterle sviluppare – ha detto Paolacci – e se vogliamo che lo sport cresca, dobbiamo pensare , prima di tutto , a creare le strutture, senza le quali sarà difficile poter dare un futuro ai nostri figli. 

Il ciclocross, con un impianto più confortevole, potrebbe compiere un salto in avanti anche in termini di ritorno economico per la città con gare nazionali.

Quindi – continua Paolacci – inviterò il sindaco Gubetti a prendere a cuore questa problematica, prendendo in considerazione i fondi del Credito Sportivo, che ai comuni dà la possibilità di accedere a sostegni economici senza interessi.  Siamo una  delle poche città del territorio che possiede delle aree dove poter realizzare campi da calcio e similari per crescere e non rimanere indietro”.

Pubblicato martedì, 27 Settembre 2022 @ 13:36:05     © RIPRODUZIONE RISERVATA