Cerveteri, muore poco dopo essere stato dimesso: presunto caso di malasanità - Terzo Binario News

di Francesco Scialacqua

Presunto caso di malasanità all’Aurelia Hospital.

Vittima del fatto un uomo settantenne imprenditore di Cerveteri che, entrato nella struttura sanitaria per presunta ischemia, è stato dimesso poco dopo per un blocco della digestione per poi morire una volta giunto a casa per insufficienza cardiocircolatoria.

Su questa vicenda, accaduta i primi di ottobre, ora i famliari vogliono vederci chiaro e la Procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Ad essere al momento iscritto sul registro degli indagati sarebbe il medico del pronto soccorso dell’Aurelia Hospital.

Sul corpo nel frattempo è stata disposta dal Pm l’autopsia.

Pubblicato venerdì, 17 Novembre 2017 @ 07:39:40     © RIPRODUZIONE RISERVATA