Cerveteri, ingiunzioni fiscali: per le dilazioni c'è tempo fino al 15 maggio - Terzo Binario News

Giuseppe Zito, Vicesindaco e Assessore alla Pianificazione Economica del Comune di Cerveteri rende noto che a seguito della Delibera di Consiglio comunale n.1 del 1 febbraio 2018, con la quale si approva il Regolamento per la definizione agevolata delle ingiunzioni fiscali notificate dal 1 gennaio 2000 al 16 ottobre 2017, è possibile definire tali ingiunzioni tramite adesione alla definizione agevolata, con esclusione delle sanzioni e pagamento rateizzato nel numero massimo di cinque rate.

Le ingiunzioni hanno le seguenti scadenze: Rata unica e 1^ 31/07/18; 2^ rata 30/09/18; 3^rata 31/10/2018; 4^ rata 30/11/18; 5^ rata 28/02/19.

Qualora si intenda aderire alla definizione agevolata, gli interessati dovranno presentare domanda di “ADESIONE ALLA DEFINIZIONE AGEVOLATA” entro il 15 maggio 2018, utilizzando il modello presente sul sito internet www.comune.cerveteri.rm.it e disponibile presso l’ufficio tributi.

Nel caso in cui le condizioni reddituali dell’interessato non consentissero di aderire alla definizione agevolata, vi è la possibilità di richiedere piani di dilazione fino a 48 rate, per importi superiori ad €. 500,00, elevabili a 60 rate per importi superiori a €. 51.645,69.
Maggiori informazioni, presso l’Ufficio Tributi sito al Parco della Legnara.

Pubblicato lunedì, 12 marzo 2018 @ 13:34:24     © RIPRODUZIONE RISERVATA