Cerveteri, il parere di Fratelli D'Italia Liberamente su consiglio Cantina Sociale - Terzo Binario News

Riceviamo e pubblichiamo – Fratelli d’Italia Cerveteri LiberaMente vuole portare all’attenzione della cittadinanza e al tempo stesso rispondere alle accuse di mancanza di responsabilità che il Sindaco Alessio Pascucci ha rivolto all’opposizione in merito all’uscita dal Consiglio Comunale dei consiglieri con conseguente mancanza del numero legale e interruzione del Consiglio stesso rimandato comunque a giovedì prossimo.

L’abbandono dell’assise comunale è stato un atto meramente politico, cioè è stato usato l’unico strumento in possesso della minoranza per evincere agli occhi dei cittadini Cerveterani l’inadeguatezza politica dell’amministrazione, che pur convocando un Consiglio Comunale con un unico punto all’ordine del giorno, cioè il salvataggio dell’azienda (cantina sociale), non sono stati capaci di garantire il numero legale, quindi un grave atto di irresponsabilità sommato ad una immensa incapacità politica. Sappiamo tutti che giovedì prossimo verrà approvato questo fantomatico salvataggio, però deve essere chiaro a tutti l’incapacità politica di questa amministrazione che non riesce a garantire il regolare svolgimento di un Consiglio Comunale, con l’aggravante di voler addossare le responsabilità del proprio fallimento ad una minoranza che non ha armi per difendersi se non quella di palesare alla cittadinanza la pochezza di un’amministrazione al capolinea.

Quindi per rifarci alle parole dette dal Sindaco Pascucci nello scorso Consiglio Comunale, quando l’insegnante insegna e i discepoli non apprendono questi non sono discepoli ma ciocchi di legno, ebbene in questa occasione preferiamo essere considerati ciocchi di legno che discepoli ed imparare a fare queste pessime figure.

Pubblicato mercoledì, 10 Ottobre 2018 @ 09:54:42     © RIPRODUZIONE RISERVATA