Cerveteri, casa di riposo rischia la chiusura dopo ispezione dei NAS - Terzo Binario News

Ospitava 24 anziani invece che 4, ora ha 30 giorni per mettersi in regola

Potevano ospitare fino a 4 anziani, ma i NAS dei Carabinieri ne trovano all’interno 24.

Per questa ed altre contestazioni dei Carabinieri il comune di Cerveteri ha intimato alla struttura “Seniors Village” di mettersi in regola entro 30 giorni pena la chiusura.

Il tutto è partito dalla visita dei NAS che hanno rilevato la presenza di un numero di persone maggiore di quello consentito. I 24 anziani erano ospitati in 20 stanze, ma la struttura aveva ampliato solo di recente la capienza da 4 a 9 persone.

La “Seniors Village”, gestita dalla soc. ETRUSCA S.r.l., sita in
Cerveteri, ha replicato alla contestazione sostenendo che “9 alloggi rientrano nell’autorizzazione per casa albergo, mentre i restanti 11
sono assegnati con contratto di locazione, regolarmente registrato e rilasciato in favore dei rispettivi sottoscrittori i quali usufruiscono dei
servizi socio assistenziali comuni pagando una retta a parte”.

Da successivi controlli sarebbe però emerso che la richiesta di ampliamento da 4 a 9 posti, presentata il 18 giugno 2019, era stata rigettata in quanto carente di parere igienico sanitario.

Pubblicato domenica, 6 Ottobre 2019 @ 12:48:30     © RIPRODUZIONE RISERVATA