Cerveteri blindata per la bandiera della Pace contesa fra Casapound e Antifa - Terzo Binario News

Oggi Cerveteri vivrà una giornata diversa dal solito: da una parte Casapound che ha detto di voler “togliere” la bandiera della Pace esposta sulla facciata del comune cerite; dall’altra i movimenti antifascisti solidali con il sindaco Alessio Pascucci che non intende riporre proprio nulla. In mezzo una zona cuscinetto e la polizia a evitare che le due fazioni entrino in contatto.

La decisione delle tartarughe nere di andare a togliere la bandiera, per far rispettare una direttiva della Prefettura che ha imposto la rimozione, è diventata terreno fertile per lo scontro di piazza, anticipato dai commenti sui social. Anzi, a sinistra si sono persino costituti dei comitati apposti. Così alle 10 saranno questi ultimi a manifestare presso il monumento. Alle 11 tocca a Casapound ma l’impressione è che il cordone di forze dell’ordine sarà imponente onde evitare confronti diretti fra fazioni contrapposte. Esempio recente quanto avvenuto a Civitavecchia in estate quando venne inaugurato Molo Littorio, la sede del partito di destra: via Trieste inaccessibile e adunanze distanti. Stavolta non sarà possibile ma è facilmente ipotizzabile che dopo l’esperienza civitavecchiese il dottor Nicola Regna, che dirige il Commissariato di Civitavecchia, abbia fato studiare un piano di sicurezza apposito.

Pubblicato venerdì, 11 Gennaio 2019 @ 22:25:26     © RIPRODUZIONE RISERVATA