Caso "bubboni", gli stabilimenti: "Venite al mare, è sicuro" - Terzo Binario News

“Venite in spiaggia, non ci sono rischi per la salute”. A lanciare un appello sono i gestori degli stabilimenti balneari a seguito della notizia di Terzobinario.it circa la presenza sul bagnasciuga di un insetto volgarmente definito “pulce della sabbia”, che ha provocato una sorta di epidemia.

Diverse le segnalazioni ungo tutto il Litorale Nord così come i ricorsi ai farmaci cortisonici per alleviare i pruriti generati dai bubboni. Ieri il sopralluogo dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale su mandato delle Asl Roma 4 e di Viterbo di cui si attende l’esito anche se già si parla di insetti e probabilmente nello specifico sono zanzare particolarmente aggressive infette, e intanto i gestori volevano rassicurare i bagnanti: “I casi di punture ci sono ma non colpiscono tutti. In genere capita al tramonto e su soggetti più esposti. Per questo ci sentiamo di invitare le persone a frequentare regolarmente il mare e le spiagge”.

Pubblicato venerdì, 5 Luglio 2019 @ 15:56:31     © RIPRODUZIONE RISERVATA