Cane cade dal cornicione e precipita nel vuoto: ragazzo lo afferra al volo e lo salva - Terzo Binario News

L’episodio a Monte Mario. Il consigliere Mariani (FdI): “Misuriamo la vita dalle azioni, non dal tempo”

Un cane che passeggiava impaurito su un cornicione e che, a un certo punto, è caduto. L’animale è stato salvato dal provvidenziale intervento di un giovane, che l’ha preso al volo. “Facciamo in modo che la nostra vita, come tutte le cose preziose, non conti per la sua estensione, ma per il suo peso; misuriamola dalle azioni, non dal tempo”. Così Alberto Mariani, consigliere di Fratelli d’Italia nel Municipio XIV e testimone di quanto accaduto martedì 12 gennaio nel quartiere Monte Mario.

“Ero in fila fuori dalla banca quando ho scorto, su un lembo di cornicione con le tegole, un povero cagnolino di taglia media che passeggiava terrorizzato – ha raccontato Mariani – era sceso dal terrazzo dell’ultimo piano, non riusciva più a risalire e passeggiava avanti e indietro, in quello spazio largo quanto le sue zampe, cercando qualcuno che lo aiutasse”.

“Il padrone era irreperibile – ha continuato Mariani – quindi, con due signori lì presenti decidiamo, forse con un po’ di incoscienza, di salire sul tetto del palazzo per cercare di raggiungerlo in qualche modo. Una volta sul tetto, la persona che mi precede riesce in poco tempo a trovare un varco per avvicinare il cane ma nel cercare di aiutarlo a salire sul terrazzo l’animale si divincola scivolandogli dalle mani”.

In quei secondi è sceso il gelo: “Al suo esclamare “Noooo” e nel sentire tutti i passanti urlare, rimango paralizzato, immaginando il peggio. Il signore si gira e dice mi è scivolato, ma l’hanno preso al volo. Ho impiegato diversi secondi per comprendere il vero significato di quella frase. Non mi sembrava vero che fosse ancora vivo”.

E invece era proprio così: “Un ragazzo che passava lì per caso, nel vedere il cane precipitare nel vuoto, con uno slancio di amore e altruismo, si è messo in traiettoria di caduta afferrandolo al volo, salvandolo da morte certa. Un’azione eroica e un finale della storia fantastico che ha donato a tutti i presenti un enorme sorriso che straripava dalle mascherine”.

Pubblicato mercoledì, 13 Gennaio 2021 @ 07:00:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA