Il Comune di Canale Monterano ha partecipato da maggio 2022 al progetto NESSIE (New Sustainable Spaces for Inclusive Europe) conclusosi lo scorso giugno 2023 nella bellissima città di Qala, Malta. Guidata dal Sindaco Alessandro Bettarelli, la delegazione di circa 40 persone, in larga parte giovani, ha intrapreso un viaggio di scambio di conoscenze, cooperazione e costruzione di comunità con partner di Qala, Leni (Italia) e Arnot (Ungheria) nel contesto di un Town Twinning (Gemellaggio tra città) finanziato dalla Comunità Europea attraverso il programma Citizens, Equality, Rights and Values.

Un aspetto significativo del progetto NESSIE è stata la forte attenzione alla partecipazione dei giovani e al loro coinvolgimento nei processi decisionali. Ai giovani cittadini di Canale Monterano, pieni di entusiasmo e di idee innovative, è stata data una piattaforma per partecipare attivamente al dibattito sui temi che interessano le loro comunità locali. Attraverso la cooperazione internazionale e la condivisione di esperienze con colleghi di diversi paesi europei, i giovani delegati hanno acquisito preziose informazioni sulla sostenibilità e la conservazione dell’ambiente.

Il Sindaco Alessandro Bettarelli ha espresso la sua più profonda gioia nel testimoniare l’entusiasmo e la passione mostrati dai giovani durante tutto il progetto. Ha sottolineato: “Il nostro impegno per dare responsabilità ai nostri giovani non è solo simbolico; è la pietra angolare della costruzione di un futuro sostenibile. NESSIE ha fornito un’ eccellente opportunità per le giovani menti di esprimere le proprie opinioni ed essere parte integrante del processo decisionale”.

Uno degli obiettivi principali del progetto NESSIE era promuovere una comunità attenta all’ambiente e incoraggiare uno sviluppo urbano sostenibile. Canale Monterano, immerso in un territorio meraviglioso, ha riconosciuto l’importanza di questo obiettivo e ha contribuito attivamente al dibattito sullo sviluppo sostenibile e sulla tutela del patrimonio/ambiente.

Il Sindaco Bettarelli ha elogiato la collaborazione tra i comuni partner e le organizzazioni nel lavorare verso l’obiettivo delle comunità sostenibili.

“Promuovendo la cooperazione e condividendo le migliori pratiche, abbiamo acquisito preziose informazioni su strategie efficaci per preservare il nostro patrimonio naturale promuovendo allo stesso tempo uno sviluppo urbano responsabile”, ha affermato.

Il culmine del progetto NESSIE ha portato alla stesura della dichiarazione NESSIE, una testimonianza dell’impegno collettivo dei comuni partner nei confronti dei principi di sostenibilità, inclusività e coinvolgimento dei cittadini. Questa dichiarazione mira a contribuire alla piattaforma digitale della Conferenza sul futuro dell’Europa, garantendo che le voci e le prospettive delle comunità locali, in particolare i giovani, siano ascoltate a livello europeo.

Il Sindaco Alessandro Bettarelli ha espresso il suo orgoglio per la dichiarazione NESSIE, dicendo:  “Questa dichiarazione indica la nostra incrollabile dedizione al progetto europeo e la nostra determinazione a lavorare insieme per un futuro più luminoso e sostenibile. È un appello all’unità, alla solidarietà e all’azione responsabile. NESSIE ci ha insegnato che lo sviluppo sostenibile non conosce confini. È una responsabilità condivisa che ci unisce tutti e, lavorando insieme, possiamo creare un’Europa più inclusiva e resiliente”.

Il progetto NESSIE non solo ha raggiunto i suoi obiettivi specifici, ma è anche andato ben

oltre, incoraggiando i partecipanti a trascendere i confini nazionali e pensare in termini di soluzioni

comuni. Attraverso il dialogo con cittadini di diversa estrazione, la delegazione di Canale Monterano

ha acquisito una prospettiva più ampia sui temi della sostenibilità e sulle possibili soluzioni.

Una parte fondamentale dell’eredità lasciata dal progetto NESSIE è stata l’approfondimento delle relazioni tra Canale Monterano e Qala, che hanno già condiviso un gemellaggio municipale.

Durante l’evento, questa connessione si è rafforzata ulteriormente, diventando un elemento cruciale

nel promuovere coesione e solidarietà tra le due comunità. Il gemellaggio è molto più di un semplice

accordo formale tra città; è un legame profondo che va al di là delle differenze culturali e linguistiche,

unendo le persone attraverso l'amicizia e il reciproco sostegno. Durante il progetto NESSIE, i

rappresentanti delle due città hanno avuto l'opportunità di condividere esperienze, sfide e soluzioni

riguardanti tematiche cruciali, come la sostenibilità ambientale e lo sviluppo urbano responsabile.

Questo gemellaggio tra Canale Monterano e Qala ha dimostrato di essere una fonte inestimabile di

ispirazione e scambio di conoscenze. Entrambe le comunità hanno imparato l’una dall’altra,

prendendo spunto da best practice locali e adattandole alle proprie esigenze. L’esperienza ha

dimostrato che, insieme, le città gemellate possono affrontare le sfide comuni in modo più efficace,

condividendo idee innovative e strategie vincenti.

Il Sindaco Alessandro Bettarelli ha sottolineato l’mportanza del gemellaggio, dicendo: “La nostra

connessione con Qala va al di là di un semplice accordo burocratico. È un legame umano che ci

arricchisce reciprocamente e ci motiva a collaborare per un futuro migliore. Durante il progetto

NESSIE, abbiamo condiviso la nostra passione per la sostenibilità e abbiamo imparato da una

comunità che condivide i nostri stessi ideali”.

In definitiva, il gemellaggio tra Canale Monterano e Qala è un legame prezioso e duraturo,

testimone del potere dell’amicizia e della solidarietà per creare una comunità più forte e più

sostenibile. Attraverso questa connessione speciale, le due città continuano a dimostrare che

l’Europa è una famiglia di nazioni unita dal desiderio comune di costruire un futuro migliore per tutti i

suoi cittadini.

Pubblicato sabato, 12 Agosto 2023 @ 00:30:12     © RIPRODUZIONE RISERVATA
Exit mobile version