Canale Monterano, nuove postazioni per la raccolta differenziata - Terzo Binario News

L’iniziativa Rete di Imprese “Canale Monterano Parco del Cinema”, una sinergia tra commercianti, imprese e Amministrazione Comunale che ha visto la luce con un bando regionale del 2017, dopo aver posto in opera le fioriere sui marciapiedi di Canale e Montevirginio, mette a segno un altro obiettivo con l’istallazione di postazioni per la raccolta differenziata, come ulteriore contributo al decoro urbano e a ulteriore conferma dell’attenzione che viene posta sul tema dei rifiuti.

Ogni postazione permette di conferire plastica, carta e vetro, che insieme ai contenitori dell’indifferenziato già presenti nelle zone centrali dei centri urbani, consente di separare le principali frazioni di rifiuti in un contesto di spazio pubblico, fermo restando che i raccoglitori stradali non sono e non devono essere considerati al pari di un cassonetto dove gettare tutto. Le postazioni sono anche dotate di posacenere in modo da disincentivare la cattiva abitudine di gettare cicche di sigarette nei luoghi pubblici.

Nell’ambito della Rete sono stati acquistate 10 postazioni, tre delle quali installate nella frazione di Montevirginio e le restanti nel centro di Canale, con un lavoro preventivo di verifica circa il posizionamento per il quale si è dovuto tener conto:

  • del numero limitato di postazioni, certamente non sufficienti a “coprire” in modo adeguato i centri urbani
  • dello spazio di ingombro della singola postazione
  • dello spazio limitato dei marciapiedi
  • dell’opportuna visibilità da dare alla postazione e quindi del suo potenziale utilizzo
  • dell’eventuale intralcio al traffico veicolare e/o pedonale, anche in occasione di manifestazioni ed eventi che richiamano molte persone
  • della vicinanza con una pre-esistente postazione per l’indifferenziato.

Dati questi diversi elementi di condizionamento, la scelta della posizione è pertanto il risultato di un lavoro congiunto tra diverse competenze, oltre che della vincolante condivisione e approvazione da parte del Presidente della Rete per Canale, Anna Di Biagio. E’opportuno ricordare che l’uso dei contenitori di metallo presenti nei centri urbani, dovrebbe essere di tipo occasionale e limitato, ad esempio quando ci si deve disfare di una bottiglia di plastica o di vetro acquistata al bar, della carta utilizzata per l’acquisto di un bene alimentare consumato all’aperto, o cose simili. L’insana e incivile abitudine di conferire i rifiuti prodotti dall’abitazione nei contenitori metallici stradali, normalmente non differenziati e chiusi in un sacchetto di plastica, altro non è che un’altra faccia dello stesso comportamento di chi abbandona sacchi di rifiuti lungo le strade e ignora le più elementari regole del vivere in una comunità.

Da evidenziare infine il messaggio, chiaro ed inequivocabile, che la presenza dei contenitori invia a chi si trova a passare per il nostro Comune circa la scelta di differenziare i rifiuti, meglio ancora se in presenza di un corretto utilizzo degli stessi.

Fuori del contesto delle Rete di Impresa, ma in continuità con l’installazione dei contenitori per la differenziata e del mantenimento del decoro urbano, l’Amministrazione sta verificando le postazioni pre-esistenti che necessitano di un rispristino, in modo da renderle nuovamente funzionali o pienamente funzionali.

Pubblicato lunedì, 18 Marzo 2019 @ 08:28:35     © RIPRODUZIONE RISERVATA