Canale Monterano: dalla Regione Lazio 40mila euro per il teatro comunale - Terzo Binario News

La Regione Lazio finanzia il progetto dell’Amministrazione di Canale Monterano sul teatro comunale “M. Fiorani”: 40.000 euro destinati alla valorizzazione dell’immobile e della sua messa in sicurezza.

“E’ un evento importante – commenta il Sindaco di Canale Monterano, Alessandro Bettarelli – perché la nostra Amministrazione Comunale è stata capace, ancora una volta, di reperire risorse per il nostro patrimonio pubblico, senza ricorrere a prestiti o a fondi di bilancio. Un lavoro continuo di progettazione e richiesta di contributi a 360 gradi, che in questi primi anni di mandato ha dato ottimi frutti e, soprattutto, non ha indebitato i cittadini. Alla Regione Lazio e alla Responsabile Piccoli Comuni e Contratti di Fiume, Cristiana Avenali, il nostro plauso per aver puntato su un bando riservato solo ai piccoli Comuni del Lazio e dedicato alla valorizzazione del loro patrimonio culturale. I Comuni sotto i 5.000 abitanti sono entità sane e fondamentali per il tessuto connettivo della nostra regione, che però hanno enormi difficoltà a trovare risorse per gli interventi più importanti da fare. Ottimo quindi l’aver dimostrato un’attenzione particolare a chi non sempre ha la forza di intervenire in proprio”.

“Gli interventi – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Magagnini – consisteranno in lavori finalizzati ad aumentare la fruibilità e la sicurezza della struttura, agendo soprattutto nella sistemazione delle sedute, del palcoscenico e dell’ingresso del teatro. Opere che permetteranno anche di aumentarne la capienza complessiva.”

“Uscito il bando – conclude l’Assessore alla Cultura, Vilma Piccioni – siamo stati tutti concordi nel rivolgerlo al teatro comunale, che per il paese rappresenta il massimo polo culturale attivo. Una struttura che questi ultimi anni ha visto crescere l’attività di rappresentazione con rassegne annuali importanti, che prevedono fino a 40 spettacoli a stagione e compagnie che vengono da tutto il Lazio. Grazie quindi alla Regione Lazio e ai gestori della struttura, con i quali condividiamo la voglia di fare sempre di più e meglio per il nostro teatro comunale.”

Pubblicato mercoledì, 26 Febbraio 2020 @ 18:20:41     © RIPRODUZIONE RISERVATA