Cambia ancora il Cerveteri, arriva il ds Nardocci - Terzo Binario News

Con il Bomarzo è atteso il  riscatto 

Il Cerveteri cambia ancora, via il ds De Gennaro, in arrivo Pietro Nardocci. Al di là della qualità di entrambi, però, bisogna avere continuità nelle azioni altrimenti si rischia di gettare soldi, lavoro, e sacrifici nelle ortiche.

Il presidente Ugo Ranieri che tanto sta facendo, regalando a una tifoseria una squadra in costruzione il prossimo anno per puntare all’Eccellenza, paga lo scotto dell’esordiente. Ci può stare, è legittimo.  D’altronde lui stesso, con molta onestà, ha detto di essere nuovo a questi palcoscenici. Proprio per tale motivo, infatti, si affida a molte correnti di pensiero, a giudizi legati poco al merito. In campo i risultati non sono dei migliori, quando il Cerveteri vinse il campionato sia di Prima( 2009) che di Promozione (2013), le squadre furono costruite ad agosto dai due allenatori:  senza stravolgimenti, cambiamenti,  illusori miglioramenti.  Il  motore della squadra era il gruppo, la compattezza di un organico buono, che univa profili caratteriali e tecnici a somiglianza dell’allenatore.  Ecco, questo sta cercando di fare Ugo Ranieri, un giovane che vuole portate la squadra verde azzurra dove merita, un presidente che si sente coccolato da una città. Anche gli ultimi acquisti, tutti di categoria , dimostrano la volontà di andare via da questa categoria. E chissà se nel 2019, con i 90 anni  dalla fondazione del club, ci saranno delle grandi novità. E intanto domenica si pensa a tornare al successo contro il Bomarzo.

Pubblicato giovedì, 13 Dicembre 2018 @ 13:07:40     © RIPRODUZIONE RISERVATA