Bracciano, sabato “Giovani tra i libri” di Cultura Movens - Terzo Binario News

Cultura Movens riapre le attività per il 2020, con il patrocinio del Comune di Bracciano e la collaborazione del Liceo Vian.

Dopo aver chiuso il 2019 con il prof. Marco Grimaldi e la gradevole chiacchierata sulla “contemporaneità” di Dante, Cultura Movens riapre l’iniziativa “Giovani tra i libri”, un incontro al mese fino al mese di Maggio.

L’incontro su Dante con il prof. Grimaldi il 21 dicembre è andato al di sopra delle aspettative.
Gremita di giovani la sala Consiliare, interessanti le questioni poste dalle studentesse e dagli studenti, accattivanti le spiegazioni del professore che è riuscito a mettere a suo agio la classe.
Un pomeriggio all’insegna di una riflessione condivisa ricca di approfondimenti di alto livello.
Un grazie sentitissimo a Marco Grimaldi per la disponibilità e per la promessa-impegno di donarci una lezione magistrale su Dante al liceo Vian.

Ma anche il 2020 apre con due appuntamenti interessantissimi e vicinissimi: il 25 Gennaio la giovane Giulia Caminito presenterà con gli alunni del 4D il suo lavoro Un giorno verrà, (Bompiani, 2019). Un’autrice giovane dallo stile antico, una storia vera ricostruita con passione e fedeltà documentaria. Due fedi a confronto, una famiglia e un rapporto eccezionale tra due fratelli. Sullo sfondo l’Italia dei primi ‘900, la settimana Rossa, la Prima Guerra Mondiale, la Spagnola, la Storia che si dispiega al nostro sguardo uscendo dalle mura di Serra de’ Conti (dove è ambientata la storia).

Il viaggio nel ‘900 continuerà il 1 Febbraio con la storica Anna Foa e la storia de La famiglia F (La Terza, 2018). Ricostruire l’albero genealogico di una famiglia in cui l’eroismo è così “ontologico” da essere “un fatto normale”, una caratteristica che si tramanda di generazione in generazione. Conosciamo tutti Vittorio Foa, un po’ meno la moglie Lisetta, i nonni di Anna, gli zii, le zie… Una famiglia da incontrare attraverso la ricostruzione del “secolo breve” italiano e delle molte figure la cui storia, intrecciata con quella della famiglia F, ha contribuito a costruire l’Italia grazie a quello Vittorio chiamava “nostalgia del futuro”.

Due appuntamenti da non perdere all’Archivio storico di Bracciano, sabato 25 Gennaio e sabato 1 Febbraio ore 17,00 – 19,00.

Roberta Leoni

Pubblicato mercoledì, 22 Gennaio 2020 @ 12:40:27     © RIPRODUZIONE RISERVATA