Bracciano, il Sindaco Tondinelli su potature e taglio alberi: “Nessuno stop da Forze dell'Ordine, c’è una dettagliata relazione di un professionista” - Terzo Binario News

Riceviamo e pubblichiamo – “In merito ad affermazioni circolate in queste ore sui social riguardo presunte irregolarità sulla questione degli alberi oggetto di messa in sicurezza, dal Comune di Bracciano arriva un importante aggiornamento.  

Gli uomini della Guardia Forestale e dei Carabinieri hanno controllato la documentazione che riguarda la potatura e taglio di alcuni alberi presenti sul ciglio delle strade del territorio: “All’esito delle verifiche delle forze dell’ordine – ha detto il Sindaco di Bracciano Armando Tondinelli – tutti gli atti sono risultati in regola e  vorrei tranquillizzare la cittadinanza sul fatto che i lavori di potatura non sono stati assolutamente sospesi e procedono su precisa indicazione della relazione del Dottor Gian Pietro Cantiani, un grande professionista, Dottore Forestale. Consulente del Comune di Frascati dal lontano ’98 e che tra i clienti più accreditati annovera consulenze per la  Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio del Lazio, il Giardino della Villa d’Este in Tivoli, la Soprintendenza Archeologica di Roma, il Comune di Roma. Non solo, Cantiani è anche Coordinatore del gruppo di lavoro nazionale “Stabilità degli alberi”, costituito in seno alla Società Italiana Arboricoltori, la società scientifica che rappresenta in Italia la International Society for Arboricolture. Insomma ha un curriculum prestigioso e di competenze tali da poter giudicare quali alberi debbano essere potati e quali abbattuti e sostituiti. Spero che questo chiarimento serva a spegnere sterili polemiche accese forse da chi preferisce l’immobilismo del passato e la gestione intrecciata da vecchie dinamiche politiche che non ci appartengono. Ci siamo rivolti ad un grande professionista proprio perché ci teniamo alla conservazione del nostro verde e di fatti la linea intrapresa è prettamente di carattere conservativo, laddove ci è possibile. Noi vogliamo una Bracciano diversa e continuiamo a lavorare per questo”. 

Pubblicato mercoledì, 10 Luglio 2019 @ 19:33:13     © RIPRODUZIONE RISERVATA