Ben 1.200 nuovi alberi nel Comune di Fiumicino grazie all’impegno di E.ON - Terzo Binario News

Volge al termine l’intervento di forestazione previsto nel Comune di Fiumicino, grazie al sostegno di E.ON e al supporto tecnico di AzzeroCO2, che prevede la messa a dimora di 1.200 alberi per la riqualificazione di aree dislocate sull’intero territorio e con l’obiettivo di migliorare le condizioni ambientali del suolo.

L’intervento si inserisce nel più ampio progetto “Boschi E.ON”, che l’azienda di energia porta avanti su territorio nazionale dal 2011 e che, fino a ora, ha permesso di piantumare già oltre 83.000 nuovi alberi. 

L’attività di forestazione interessa 5 aree dislocate sul territorio comunale: Via Nazzareno Bizzarri, Viale della Scafa – Parco delle Mimose, Viale di Focene, un’area all’interno del Parco Tommaso Forti (ex Bezzi) e un’altra area verde compresa tra Via Aurelia a Nord e Via di S. Carlo A. Palidoro ad Ovest.

Per garantire la biodiversità del progetto e il suo rapido attecchimento saranno utilizzate diverse specie: il Leccio, l’Acero campestre, l’Orniello, l’Olmo minore. Si tratta di specie selezionate per la loro robustezza, la resistenza all’inquinamento e che, crescendo contribuiranno, a ridurre la concentrazione di CO2 nell’aria e a migliorare il paesaggio urbano.

La riqualificazione avrà anche un’importante funzione educativa per la comunità locale che potrà essere inoltre parte attiva durante i momenti istituzionali di divulgazione dell’iniziativa.

Infine, ma non secondario è la creazione, tramite tali interventi, di habitat particolarmente apprezzati dalla piccola mammo-fauna e dall’avifauna che vi trovano rifugio e cibo.

Questa mattina, con la presentazione del bellissimo bosco di mimose posizionato vicino al Ponte Due Giugno, alla presenza anche del sindaco di Fiumicino Esterino Montino, ci avviamo alla conclusione di un progetto a cui l’Amministrazione comunale ha tenuto molto: la messa a dimora di 1200 alberi in diverse località. Un’importante opera di riqualificazione delle aree verdi nel nostro territorio, portata avanti dal Comune insieme a E.ON e AzzeroCO2, che si aggiunge ad altre operazioni di piantumazione di essenze arboree effettuate dall’Amministrazione comunale. Continueremo su questa strada sia per compensare i necessari abbattimenti per la messa in sicurezza del territorio sia per combattere l’inquinamento atmosferico”. Lo dichiara l’assessore all’Ambiente del Comune di Fiumicino Roberto Cini.

“Siamo molto orgogliosi di portare avanti il progetto Boschi E.ON e ancora di più di arricchirlo con nuove aree, come quella del Comune di Fiumicino” ha dichiarato Davide Villa, Chief Marketing Officer di E.ON Italia. “Grazie al contributo dei nostri clienti e all’impegno delle Amministrazioni Comunali, che condividono con noi questa importante missione, possiamo perseguire con costanza e continuità la nostra missione di #odiamoglisprechi, grazie alla quale vogliamo sensibilizzare tutti i cittadini a una maggior tutela dell’ambiente e a un consumo più consapevole delle risorse” conclude Villa. 

La riqualificazione del verde urbano è la nuova frontiera della lotta ai cambiamenti climatici” ha dichiarato Sandro Scollato, Amministratore Delegato di AzzeroCO2“Siamo convinti che la fruibilità e il mantenimento delle aree verdi possano portare benefici concreti alle comunità locali ed offrire loro occasioni di incontro e di condivisione di idee sulla protezione dell’ambiente in cui vivono. Boschi E.ON è ad oggi la più grande iniziativa di piantumazione realizzata da un’unica azienda sul territorio italiano e ci vede da anni partner di elezione, con l’obiettivo di ridurre le isole di calore e offrire nuove opportunità di sviluppo ai nostri territori.”

Pubblicato mercoledì, 29 Gennaio 2020 @ 12:23:07     © RIPRODUZIONE RISERVATA