Asl Roma 4: decalogo per una corretta dieta estiva - Terzo Binario News

Cibo biologico

E’ arrivata l’estate e con essa anche la preoccupazione per il proprio aspetto fisico e quindi la giusta dieta. Sempre più spesso donne, uomini e adolescenti prestano attenzione alla propria forma fisica. L’estate porta a scoprire di più il proprio corpo, ma se la propria immagine reale non corrisponde a quella ideale, l’ansia cresce e il benessere psicologico riceve un contraccolpo spiacevole. In pochi giorni di dieta estiva si vorrebbe fare il miracolo per perdere rotolini e varie rotondità acquisiti in tutta la stagione invernale. Dobbiamo avere buon senso…..ciò che è stato immagazzinato in un lungo periodo non può essere perso con velocità eccessiva e con una dieta fai da te o dai nomi bizzarri, che sottopongono a stress oltre che fisici anche psicologici. Pietra miliare della psicologia è il sapersi accettare per come si è, poi se si è decisi a dedicare tempo e maggior attenzione al proprio corpo, va bene, ma lo si deve fare nei tempi giusti e se necessario anche facendosi aiutare da medici, psicologi ed esperti del movimento, per ottimizzare la riuscita dell’obbiettivo. La Dott.ssa Patrizia Angeletti , dirigente psicologa CSM della Asl Roma 4 da alcuni suggerimenti utili da ricordare non solo d’ estate ma tutto l’anno.

  1. Abbiate cura del vostro corpo sempre, ogni stagione dell’anno
  2. Dedicate tempo quotidiano all’attività fisica (passeggiate anche di 20m per perdere un po’ di calorie) facendo attenzione a scegliere gli orari più freschi della giornata.
  3. Dedicate 15minuti del vostro tempo al giorno o tre volte settimanali al rilassamento fisico (training autogeno, yoga ecc e per chi non conoscesse queste pratiche, sarebbe sufficiente isolarsi un po’ dai rumori e mettersi comodi, concentrandosi ad occhi chiusi sulla propria respirazione fino a sentire i muscoli più rilassati)
  4. Limitare il più possibile fumo e alcol
  5. Limitare assunzione di cibi ipercalorici e di produzione industriale
  6. Imparate a conoscere ed ascoltare il vostro corpo, i suoi limiti e le potenzialità. Sarà utile per autoregolarvi anche nell’alimentazione.

L’estate può essere un’ottima alleata per una dieta sana ed equilibrata, un’occasione per mangiare più sano e leggero visto che la frutta estiva e il cibo fresco sono più graditi e il palato è stimolato dai sapori e dai colori dell’estate. La Asl Roma 4 con l’aiuto dei Direttore del Sian Augusto Pizzabiocca, ha elaborato un decalogo per seguire una corretta dieta estiva per rimanere in forma e in salute nel periodo estivo.

  1. DISTRIBUIRE CORRETTAMENTE IL CIBO DURANTE LA GIORNATA.
    Meglio frazionare l’alimentazione in piccoli pasti (4/5) e fare sempre colazione la mattina. Concentrare la maggior parte del cibo a cena non è vantaggioso.
  2. ATTENZIONE AI CONDIMENTI
    Misurare sempre l’olio ed i grassi solidi servendosi di un sistema di misura a volume. Fare attenzione al consumo di cibi la cui preparazione è sconosciuta (mensa, ristorante, bar): in questo caso scegliete piatti semplici e piccole porzioni e ricordare che a parità di quantità e qualità sono migliori i grassi utilizzati a crudo rispetto a quelli cotti.
  3. NON ELIMINARE I CIBI RITENUTI INGRASSANTI
    Pane, pasta e patate sono gli alimenti che contribuiscono ad una adeguata sensazione di sazietà e conditi in maniera semplice sono sani e non eccessivamente calorici.
  4. VERDURA A VOLONTA’ MA ATTENZIONE ALLA FRUTTA
    Assumere non meno di due porzioni di verdura al giorno e non più di tre/quattro frutti al giorno.
  5. PESCE
    Assumere almeno due/tre volte a settimana con ricette semplici e gradevoli il pesce, anche surgelato.
  6. LEGUMI
    In estate i legumi non vanno in vacanza!! Almeno due volte a settimana sotto forma anche di insalatone (es: fagioli con il tonno, ceci con il baccalà ecc).
  7. FORMAGGI
    Anche in estate i formaggi non vanno consumati più di due volte a settimana.
  8. AFFETTATI
    Gli affettati sono molto graditi in estate perché freschi e facili da preparare (es: prosciutto e melone) ma non devono essere assunti più di due volte a settimana.
  9. SALE
    Usare poco sale ed usarlo iodato
Pubblicato giovedì, 6 Luglio 2017 @ 09:58:50     © RIPRODUZIONE RISERVATA