Mattinata di sopralluoghi per il Sindaco di Santa Marinella, Pietro Tidei.

 Il Primo Cittadino, accompagnato dall’Ing. Giuseppe Di Bennardo dell’Ufficio Tecnico manutentivo, congiuntamente al dott. Rotondi e al Corpo di Polizia Locale ha effettuato diversi controlli in molte zone della città, da “Caccia e Riserva” al Rione Valdambrini, da Santa Severa alla Quartaccia per constatare in prima persona gli interventi di arredo e decoro urbano da effettuare nei prossimi mesi.

 Le criticità emerse, prontamente accolte dal responsabile dell’Ufficio Tecnico, saranno avviate in breve tempo, per una risoluzione celere delle problematiche riscontrate, dalla sistemazione dei marciapiedi e delle aiuole, alla pulizia di caditoie e tombini, alla sistemazione della segnaletica verticale, ad un più generale progetto di pulizia della città che sarà avviato entro alcune settimane.

 “Ho voluto personalmente recarmi in vari rioni cittadini – ha dichiarato il Sindaco – per controllare lo stato di avanzamento dei lavori intrapresi nei mesi scorsi sulle strutture scolastiche e sportive in particolar modo, ma soprattutto per esaminare i possibili interventi di arredo e decoro urbano che una città come la nostra necessita periodicamente.

 Abbiamo riscontrato insieme al responsabile dell’Ufficio manutentivo la necessità di intervenire celermente su tutta una serie di priorità d’intervento che riguardano diverse zone della città: dalla sistemazione e rifacimento di alcuni marciapiedi, alla piantumazione e pulizia delle aiuole, alla implementazione della segnaletica verticale ed altri interventi di decoro diffuso che avvieremo in breve tempo.

 Abbiamo però altresì constatato – ha continuato il Sindaco – che, nonostante un accettabile livello di pulizia generale delle strade, ci sono diverse discariche abusive che provvederemo ovviamente a ripulire nei prossimi giorni, ma che dimostrano l’inciviltà di alcuni concittadini, i quali continuano a riversare in strade di campagna (ma anche nelle adiacenze della Colonia Marina di Santa Severa) ogni genere di rifiuto, dai calcinacci a rifiuti ingombranti, senza un minimo di rispetto per l’ambiente e la città in cui risiedono. Tutto questo è deprecabile e non ammissibile, considerato che esiste da sempre un servizio gratuito di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti ed un Isola Ecologica a disposizione, moderna e funzionale, in zona Perazzeta.

Con l’implemento del servizio di videosorveglianza – ha concluso il Sindaco – avremo modo di visionare ogni angolo della città e porre fine anche a questo malcostume di abbandonare i rifiuti ed elevare le giuste contravvenzioni a chi sporca ed inquina periodicamente”.

Pubblicato mercoledì, 21 Febbraio 2024 @ 14:26:42     © RIPRODUZIONE RISERVATA
Exit mobile version