Armato di coltello e una mazza da baseball semina il panico, prima la rapina in un bus poi in farmacia: arrestato - Terzo Binario News

Lunghezza, San Basilio e Setteville di Guidonia. Un 51enne, B.A., armato di un coltello e di una mazzata da baseball, ha seminato il panico ieri 16 febbraio. Due rapine e una andata a vuoto. Fino all’intervento della polizia, che l’ha arrestato.

Tutto è cominciato alle 7, al capolinea Atac in via Giovanni Luigi Gallesi, zona Lunghezza. A bordo della sua vettura, si è messo davanti a un bus. Poi è salito sul mezzo pubblico, ha minacciato con il coltello l’autista e due passeggere, quindi si è fatto consegnare il denaro. Una volta sceso, l’autista lo ha inseguito: ne è nata una colluttazione. Il 51enne è stato disarmato ma è riuscito lo stesso a scappare.

Un’ora e mezzo dopo, una nuova segnalazione. In zona San Basilio, in via Giovan Battista Manzella: un individuo è entrato in un supermercato, voleva i soldi della cassa. Una dipendente ha urlato e l’uomo ha fatto perdere le sue tracce. Una volta sul posto, gli agenti delle Volanti hanno ottenuto la descrizione di un uomo che corrisponde a quella fornita dall’autista e che era stata diramata via radio dalla sala operativa.

Infine, alle 9, B.A. è arrivato a Setteville di Guidonia, in via Giacomo Leopardi. Armato di una mazza da baseball, si è fatto consegnare il denaro della cassa, compreso il cassetto in plastica. Intercettati macchina e conducente a pochi metri dal negozio, i poliziotti hanno trovato addosso al 51enne 120 euro.

Non solo: all’interno dell’auto c’erano la mazza da baseball in legno, il cassetto in plastica della cassa, un paio di guanti da lavoro, uno zaino nero. Oggetti che il 51enne stesso aveva con sé durante la commissione dei reati.

B.A., finito in manette per rapina, è stato condotto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, nel carcere di Regina Coeli.

Pubblicato domenica, 17 Febbraio 2019 @ 11:20:41     © RIPRODUZIONE RISERVATA