Anguillara, villaggio scolastico: la protesta dei genitori entra in Comune - Terzo Binario News

di Claudio Bellumori

Una manifestazione che si è snodata da via Duca degli Abruzzi fino al Comune di Anguillara, dove sono entrati quattro rappresentanti dei genitori. Mamme, papà e nonni: tutti insieme, fianco a fianco, hanno marciato dalle 9 di martedì 8 ottobre per protestare sulla situazione che si è creata con il villaggio scolastico nato per ovviare alla chiusura del plesso di via Verdi.

“Vogliamo una seconda perizia sulla scuola di via Verdi – ha detto Arianna, una delle mamme in prima fila – stamani eravamo in tanti. Avevamo cartelli con foto dove indicavamo lo stato dei container, ci siamo seduti a terra, abbiamo fatto sentire la nostra voce. Alcuni nostri rappresentanti – ha continuato – sono stati accolti in Comune, verso le 11. Ancora sono lì”.

“Chiedo una scuola dove posso imparare, chiedo il diritto di poterci entrare”, “chiedo una scuola sicura”, “no container” sono alcuni dei messaggi apparsi ad Anguillara, dove la vicenda del plesso mobile e della scuola di via Verdi ormai tiene banco da settimane. E che attende una soluzione accolta dai genitori e bambini in via definitiva.


Pubblicato martedì, 8 20 Ottobre19 @ 11:49:18     © RIPRODUZIONE RISERVATA