Allumiere, Università Agraria e Croce Rossa danno vita alla Cucina solidale - Terzo Binario News

La notizia è di un paio di giorni fa, ma presto si avranno i risultati di questo importante connubio:; Università Agraria Allumiere e Croce Rossa locale. Infatti l’Agraria del Presidente Pietro Vernace, ormai tra le Aziende produttrici di molti beni a km 0 del nostro comprensorio (Olio, pasta, sughi e ragù, carni di qualità, vino, ecc) fornirà all’ente rappresentato sul territorio da Roberto Petteruti i prodotti enogastronomici che verranno utilizzati all’interno della Cucina Solidale di Via Antonio da Sangallo.

La Cucina Solidale, progetto nato qualche mese, fornisce piatti caldi ai senza tetto e bisognosi che, purtroppo, a seguito della pandemia sono in continua crescita. Spesso questi atti di volontariato vengono vissuti nell’anonimato perchè per chi lavora nel sociale è più importante essere che apparire, ma a noi ci sembra giusto, visto che di comunicazione ci occupiamo, accendere oggi i fari su un progetto così elevato nella nostra città.

Paolo Travagliati

L’Assessore dell’Università Agraria Paolo Travagliati, che si è occupato personalmente di curare questo importante rapporto, ci dice: “Se la Croce Rossa chiama è quasi un obbligo rispondere presente. Ognuno con le proprie possibilità, e l’Agraria che mi vede protagonista ha nella sua missione quella di essere vicina al territorio, soprattutto per progetti di sociale. Nessuno ci deve ringraziare, ma piuttosto siamo noi che ringraziamo il Presidente Roberto Petteruti per il continuo lavoro che fa ormai da anni”.

“I prodotti che mette a disposizione l’Agraria di Allumiere -è Roberto Petteruti a parlare- oltre che a costo zero sono anche di grande qualità. Questo per dire che i nostri amici in difficoltà avranno, oltre all’aiuto che possiamo offrirgli, anche un pasto cucinato con pasta, sughi e condimenti di riconosciuto valore”.

Pubblicato giovedì, 23 Dicembre 2021 @ 14:44:53     © RIPRODUZIONE RISERVATA