Allumiere, scuole al Miur dal ministro Fioramonti - Terzo Binario News

di Cristiana Vallarino

“Oggi rinnoviamo un partenariato tra Microsoft e il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca che mira ad utilizzare le nuove tecnologie in una maniera responsabile ed intelligente, perché le tecnologie possono essere quell’elemento che scardina il presente e ci aiuta a migliorare il mondo”. Queste le parole proferite dal Ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti davanti ai bambini delle due classi di Quarta elementare del plesso di Allumiere ospiti del Miur e protagonisti nella giornata finalizzata alla promozione delle nuove tecnologie e all’educazione dello sviluppo sostenibile.

I ragazzini erano accompagnati dalle rispettive maestre: Angela Ceccarelli, Antonella Pierrettori, Maura Burtini, Emilia Marazzi, Fabiola Felicini e dalla dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Tolfa Laura Somma. Le due classi hanno utilizzato Minecraft, il videogioco più venduto al mondo, per rappresentare a modo loro degli scenari educativi corrispondenti ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 come Lotta alla Povertà, Sviluppo di città sostenibili, Consumo responsabile, Ridurre le disuguaglianze etc.
“Come partner Microsoft – spiega Marco Vigelini, papà di un alunno di Allumiere – sviluppo con Minecraft scenari culturali per i musei ed educativi per le scuole, svolgendo anche formazione sulle potenzialità offerte da questo videogioco. Pochi sanno che il fatturato annuo mondiale del mondo del cinema e della musica messi insieme non costituiscono il fatturato dei videogiochi. Nel momento in cui sono i ragazzi a costruire le loro storie diventano gli indiscussi protagonisti anche del loro futuro. Microsoft ha offerto quest’opportunità alla scuola di Allumiere: dirigente e corpo docente sono stati in gamba a saperla cogliere. I ragazzi a fine giornata erano stanchi, ma hanno anche detto che non avrebbero mai dimenticato questa esperienza.”

Pubblicato venerdì, 20 Dicembre 2019 @ 06:00:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA