Allumiere, giovedì il romanzo della Campeti Il Segreto di Vicolo delle Belle - Terzo Binario News

Il 7 marzo, alle 17.30 presso l’aula nobile del palazzo camerale, in piazza della Repubblica ad Allumiere, si terrà la presentazione del romanzo di Marika Campeti “Il Segreto di Vicolo delle Belle”, presentato in anteprima al Terracina Book festival e giunto alla sua ottava ristampa in meno di 5 mesi.

Le tematiche del romanzo, toccano i vari aspetti dell’esistenza femminile: tolleranza, amore, coraggio, perdono, fino a toccare anche alcuni drammi che le donne tutt’oggi vivono, come la violenza di genere, subita tra le mura domestiche. Nel giorno precedente alla festa della donna, il Sindaco Antonio pasquini, e l’assessorato del Comune di Allumiere, ha voluto invitare l’autrice a presentare il suo romanzo, per proporre uno spunto di riflessione sull’importanza che riveste la figura della donna: come madre, come moglie, come amica, come fulcro di una società che spesso non ne rispetta i diritti. L’autrice nell’intreccio della trama affronta dal punto di vista femminile, le difficoltà della vita, creando un parallelo con la società odierna e il passato, quando il coraggio e la forza delle donne si espresse in un momento di grande difficoltà per tutto il genere umano: la seconda guerra mondiale, che vide la disperazione e la paura delle donne che erano rimaste sole, senza la protezione dei loro uomini, in un’era patriarcale. Attraverso la scoperta di un segreto, celato per oltre settant’anni, le protagoniste femminili del presente e del passato intrecciano le loro esistenze, si conoscono, scoprono se stesse, e gettano le basi per la loro evoluzione interiore di donne, che coinvolge tutti i coprotagonisti che ruotano intorno a queste coraggiose donne di varie epoche storiche.
La trama in breve:
Il segreto di Vicolo delle Belle ci guida in un viaggio nella medina di Tangeri dove Sarah, una ragazza in fuga dal passato, cerca di guarire le ferite dell’anima intrecciando una relazione con Hossam: un misterioso tessitore di tappeti che le farà vivere i preparativi del matrimonio berbero, travolgendola in una passione accecante. Ma la malattia di sua nonna Sofia richiamerà Sarah in Italia, e la metterà sulle tracce di un doloroso segreto celato tra i vicoli antichi della città di Terracina. È proprio lì che andrà, per scoprire la verità sul passato della nonna, respirando il polveroso odore di un segreto impronunciabile. Il 4 settembre 1943 la città di Terracina veniva attaccata dal cielo: sotto i bombardamenti i destini di due donne si intrecceranno per sempre. È Nina a lasciare le tracce di un peccato inconfessabile: una donna nascosta tra le alte scale di Vicolo delle Belle, che tesse senza pietà il destino delle generazioni future.
Il romanzo di Marika Campeti è stato premiato come finalista al premio internazionale Michelangelo Buonarroti e come terzo classificato al premio internazionale Città di Ladispoli.

Alla presentazione interverrà il Sindaco Antonio Pasquini “l’iniziativa rientra nell’ambito della programmazione culturale che il nostro Comune sta portando avanti. In linea con le motivazioni che ci hanno portato alla realizzazione del progetto Premio Letterario Allumiere “Femminile, Plurale”, questo evento-presentazione si inserisce nella promozione di valori fondanti quali il rispetto, la parità di genere, l’accettazione della diversità come risorsa”, l’Assessore alla Cultura e Pari Opportunità Brunella Franceschini “il nostro impegno nel campo della Cultura e delle Pari Opportunità va avanti senza sosta. Siamo soddisfatti di poter ospitare presso l’Aula Nobile del Palazzo Camerale la scrittrice Marika Campeti, sono certa che sarà un momento fondamentale di riflessione sul tema della parità di genere, della violenza sulle donne e sul ruolo chiave dell’integrazione. Il segreto di Vicolo delle Belle narra una storia che sono certa ci farà riflettere su temi importanti della nostra storia, che riemergono con forza proprio in questa delicata fase che stiamo vivendo. Chiaramente sempre fondamentale per noi l’invito alla lettura rivolto attraverso la realizzazione di questi eventi” e l’associazione “Se non ora, quando?” che si occupa sul territorio di promuovere e realizzare iniziative di sensibilizzazione in materia di tutela dei diritti delle donne.
Sarà presente anche il Direttore Generale della Asl Roma 4 Giuseppe Quintavalle, da sempre sostenitore delle iniziative che promuovono le tematiche femminili. “Il romanzo di Campeti è sicuramente un romanzo per le donne, che parla di donne e del loro coraggio, alla fine della lettura, ci lascia un messaggio importante, quello della tolleranza, e vincere la paura attraverso la conoscenza.”

Pubblicato lunedì, 4 Marzo 2019 @ 12:17:30     © RIPRODUZIONE RISERVATA