Alla Melone i ragazzi vivono il mare con Miceli - Terzo Binario News

Si conclude con un’esperienza speciale il progetto “Vivere il Mare” realizzato da Scuolambiente con Matteo Miceli. Tre giorni di veleggiate con i ragazzi dello Stendhal di Civitavecchia, la Salvo D’Acquisto di Cerveteri e la Corrado Melone di Ladispoli.

Il progetto, cominciato all’ inizio dell’anno scolastico, ha visto protagonisti gli studenti che in questi mesi hanno incontrato più volte il velista recordman Matteo Miceli con il quale hanno parlato dell’esperienza del giro del mondo in barca a vela in solitaria in completa autonomia energetica e alimentare, dell’ambiente marino e dell’importanza della sua tutela. “L’esperienza di Miceli ci ha offerto lo spunto per tante riflessioni sull’alimentazione, sull’energia pulita, sull’ecosistema marino. Miceli ha un modo diretto e chiaro nel dialogare con gli studenti e riesce a trasmettere la sua passione per il mare che ha coltivato fin da ragazzo”. ha raccontato la Presidente di Scuolambiente Maria Beatrice Cantieri. Matteo Miceli, due volte velista dell’anno, è infatti un atleta a tutto tondo, artigiano e carpentiere, scrittore e grande comunicatore ha sempre avuto un’attenzione particolare ai ragazzi e ha sempre voluto che fossero in qualche modo coinvolti nelle sue imprese.

Anche questa volta Miceli ha voluto avvicinare gli studenti al mare, coinvolgendoli in un’esperienza diretta che, spesso, ha un valore più forte di tante parole. E così, grazie alla collaborazione dell’Associazione Velica Granlasco di Ladispoli con i suoi skipper Piero Armando, Vanessa, Francesco, Valerio e Cristiano, alla preziosissima Corinna Massimi, circa 120 ragazzi delle tre scuole hanno potuto fare l’esperienza diretta del mare con una veleggiata a bordo della mitica ECO 40, con la quale Miceli aveva fatto il giro del mondo e che aveva appena rimesso in mare dopo un lungo restauro, e alle barche messe a disposizione dalla Granlasco.

Pubblicato mercoledì, 17 Aprile 2019 @ 17:56:44     © RIPRODUZIONE RISERVATA