Alitalia, pressione sul Mit: "Con 2800 esuberi, Fiumicino e Ostia in ginocchio" - Terzo Binario News

“È con grande preoccupazione che stiamo seguendo la vicenda Alitalia, soprattutto alla luce delle prime indiscrezioni sull’ipotesi di offerta fatta pervenire da Lufthansa a Ferrovie dello Stato e al MISE. Stando a quanto emerso finora, il prezzo da pagare per il salvataggio della compagnia sarebbe inaccettabile gravando quasi esclusivamente sulle spalle delle lavoratrici e dei lavoratori.

Abbiamo appreso come, nelle precondizioni all’offerta, si faccia riferimento alla previsione di circa 2800 esuberi, un numero enorme che darebbe luogo ad una crisi occupazionale senza precedenti e che rischierebbe di mettere a repentaglio la tenuta sociale del Comune di Fiumicino e dei territori limitrofi, a partire da Ostia e tutto il X Municipio.

Proprio per questo abbiamo deciso di scrivere immediatamente una lettera alla Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli per manifestarle tutta la nostra preoccupazione e chiederle di seguire da vicino la questione nell’interesse prioritario della tutela dei lavoratori e delle loro famiglie.”

Ezio Di Genesio Pagliuca

(Vice Sindaco Città di Fiumicino)

Giovanni Zannola

(Consigliere Roma Capitale)

Luigi Giordano

(Segretario Unione Comunale PD Fiumicino)

Flavio De Santis

(Segretario PD X Municipio)

Pubblicato sabato, 2 20 Novembre19 @ 20:47:38     © RIPRODUZIONE RISERVATA