A Ladispoli arrivano le torrette... a estate inoltrata - Terzo Binario News

L’estate è arrivata da quasi un mese e il comune di Ladispoli istituisce due torrette di salvataggio adesso.

La decisione in Giunta dopo il caos che si è generato per il mancato rinnovo della convenzione con Federbalneari. Da palazzo Falcone scrivono “che allo stato le spiagge maggiormente frequentate della nostra costa e prive di qualsiasi forma di servizi, risultano essere quella collocata in corrispondenza di Marina di Palo e quella collocata a nord dell’ultimo stabilimento Balneare denominato “La Baia”, zona quartiere Caere Vetus;
che, quindi, in tali ambiti territoriali si ritiene dover intervenire assicurando, quanto più possibile, la presenza dei servizi sopra indicati, con particolare riferimento all’abbattimento delle barriere architettoniche ed al salvamento;
che tale intervento dovrà riguardare il posizionamento di due postazioni di salvataggio nell’area di Marina di Palo e una sulla altra spiaggia del quartiere Caere Vetus, con relativi bagnini e dotazioni così come richieste dalla ordinanza balneare 58/2017 della Capitaneria di Porto di Civitavecchia nonché il posizionamento di passerelle per disabili con annessa piazzola e sedia job”.

Pubblicato giovedì, 11 Luglio 2019 @ 12:50:17     © RIPRODUZIONE RISERVATA