Ladispoli, il preside Agresti sulla mensa: "L'Asl dà torto al sindaco Grando e all'assessore" - Terzo Binario News

“Nemmeno a farlo apposta, dopo la sparata di Grando in Consiglio Comunale contro i facinorosi genitori, i politicizzati docenti e soprattutto il “cattivo” dirigente scolastico, ecco la risposta della ASL che dà ragione a tutti costoro e torto al Comune ed in particolare all’assessore, il quale protetto dal Sindaco, ha sprecato denaro pubblico per un’opera inutilizzabile: la sala mensa realizzata non può servire alle necessità della Scuola perché non può ospitare più di 61 persone alla volta, come da sempre affermato basandosi non si chiacchiere di incapaci, ma su relazioni di professionisti, il RSPP della Scuola.

Immagino sia ora chiaro anche agli haters con i paraocchi politici chi abbia veramente a cuore la sicurezza e la salute dei bambini di Ladispoli e chi abbia trascinato un problema causato dall’incapacità di un assessore in uno scontro politico che non ci appartiene. Il nostro partito sono i bambini (i quali … non votano!), quale è il partito del Sindaco?”

Riccardo Agresti

Pubblicato giovedì, 27 Settembre 2018 @ 18:48:34     © RIPRODUZIONE RISERVATA