24082017Headline:

Sulla rapina alla farmacia di Borgo San Martino interviene Marghierita Tassitano

Sulla rapina di ieri sera alla farmacoa di Borgo San Martino interviene la candidata sindaco Margherita Tassitano. “La rapina della scorsa sera non è altro che la conferma di quanto i comitati invocano da anni: ossia sorveglianza con telecamere , illuminazione e maggior controllo delle forze dell’ordine. La sicurezza nelle zone periferiche non è mai stata una priorità di questa amministrazione, che oltre ad abbonarle nell’anonimato più totale, ha lasciato soli i residenti, impauriti e infastiditi dalle promesse del sindaco Pasucci – ha detto Margherita Tassitano di Patto Civivo – Il lavoro delle forze dell’ordine, sottorganico, è encomiabile. Ma non basta per difendere i cittadini, oltre 6 mila, che vivono nelle zone rurali e che ogni giorno devono subire furti senza che nessuno degli ammnistratori abbia avuto il coraggio di porre dei rimedi. I comitati di zona, da Borgo San Martino alle Due Casette, si stanno battendo da anni per cercare delle soluzioni. Dal sincaco Pasucci, per ora, nulla di concreto. Solo slogan a voce alta. Ci sarebbe bisogno di una vigilanza H24 e telecamere nei punti più nevralgici. Nei nostri programmi queste sono priorità per chi risiede nelle campagne o nelle frazioni isolate. Il comitato di Borgo San Martino da anni ha sollecitato l’amministrazione ad assumere un attegiamento più convincente su questo problema. Ma ha nulla sono valse queste implorazioni”

19 marzo 2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenta l'articolo

Aggiungi TerzoBinario nei tuoi social network.

loading...