Riqualificazione del Lido di Tarquinia, Assolidi incontra l'amministrazione - Terzo Binario News

Assolidi incontra l’assessore ai Lavori Pubblici e agli impianti tecnologici Laura Sposetti e i consiglieri Ziccardi e Monti. Obiettivo dell’incontro: conoscere lo stato del programma per la riqualificazione del Lido.

“Per quanto concerne il conferimento dei rifiuti domestici, – hanno spiegato da Assolidi – Sposetti ha illustrato come sia attualmente in corso di studio un sistema efficiente (probabilmente ispirato al modulo Igenio) che riesca ad offrire un servizio di qualità anche nel periodo invernale, quando i non residenti abitano le loro case solo nel fine settimana. E’ prevista anche la realizzazione di un distaccamento fisso dell’isola ecologica che permetta il conferimento controllato dei rifiuti ingombranti e verdi. Per quello che riguarda l’igiene pubblica, l’Amministrazione ha già avviato la pulizia straordinaria di alcune zone da tempo trascurate, tra le quali Piazza delle Naiadi, le pinete, i principali marciapiedi. Il programma di pulizia continuerà in modo sistematico tenendo però ben presenti le problematicità derivanti dai pini, per cui la caduta degli aghi è un problema sicuramente non eliminabile.Sui lotti inedificati e sui giardini in abbandono sarà pugno di ferro – hanno sottolineato dall’associazione – Sposetti ha dichiarato di voler procedere con ordinanze ad hoc con cui sollecitare ai proprietari pulizia e cura; in caso di inottemperanza l’Amministrazione provvederà direttamente all’esecuzione dei lavori di bonifica, addebitando i costi ai trasgressori”.

Né è stato trascurato uno dei punti su cui l’associazione era intervenuta poco tempo fa: la lotta alle zanzare. “Per il 2018 si adotterà un più efficace programma di disinfestazione che parta dalla lotta larvicida da attuare nei mesi invernali e che ridurrà dunque all’origine il proliferare delle larve. Ottime anche le novità in arrivo dal punto di vista della sicurezza stradale – ha proseguito Assolidi – l’Amministrazione sta procedendo all’acquisto di sistemi di controllo del traffico veicolare; saranno installate telecamere fisse lungo via della Salara e in altre strade dove l’indisciplina di alcuni automobilisti determina gravi condizioni di rischio”.

Sollevata, poi, da parte dell’associazione “la questione dell’area camper” con la presentazione, in via informale, di un dossier “ancora in corso di elaborazione ricco di spunti e proposte, coronamento dell’istanza firmata da centinaia di cittadini (tra cui il sindaco Pietro Mencarini) presentata al Comune lo scorso luglio. L’ultimo punto affrontato durante la riunione è stato il progetto di riqualificazione del Lungomare di Tarquinia Lido,  la cui procedura è stata iniziata dalla precedente amministrazione ed è in corso di sviluppo dall’attuale. Verranno migliorate l’illuminazione e l’appeal del Lungomare con l’installazione di numerosi punti luce da incassare alla base del muretto di cemento che delimita il marciapiede della spiaggia; sarà finalmente prolungata la pista ciclabile, che giungerà sino al parcheggio di Porto Clementino ed all’entrata della Riserva delle Saline”. Un progetto a cui Assolidi ha chiesto di aggiungere anche il completamento dell’attuale pista ciclabile di viale dei navigatori in corrispondenza della rotatoria: “Qui infatti – spiegano – la pista si interrompe inspiegabilmente in entrambe le direzioni creando disagi e rischi ai ciclisti”.

Pubblicato domenica, 24 settembre 2017 @ 07:45:04     © RIPRODUZIONE RISERVATA