24072017Headline:

Rifiuti da Roma, per M5S Cerveteri: “La nota non minaccia il nostro territorio”

Riceviamo e pubblichiamo la nota del M5S di Cerveteri in merito alla questione rifiuti da Roma – Alessio Pascucci dica la verità.
La nota arrivata da Città Metropolitana, un mese fa, non minaccia in alcun modo il nostro territorio rispetto a un fantomatico invio di rifiuti dalla Capitale.

Quindi non è assolutamente vero, che la Raggi voglia portare a Cerveteri i rifiuti di Roma!

Per sapere come stanno le cose basta leggere la nota che Città Metropolitana ha inviato a tutti i Sindaci.
L’ex Provincia di Roma ha seguito infatti un iter di legge, chiedendo ai Sindaci unicamente delle controdeduzioni che indichino zone idonee o meno all’individuazione di aree per lo smaltimento rifiuti.
Sarà poi la Regione, tra l’altro, a dare il parere finale.

Nella nota sono ampiamente e chiaramente declinati tutti i fattori escludenti, sulla base delle norme del PTPR, che di fatto rendono il nostro territorio non idoneo per la creazione di altri impianti.

E il Movimento 5 Stelle, anche a Cerveteri, si oppone con forza e determinazione, ad ogni possibile minaccia ambientale sul nostro territorio, come già dimostrato nelle battaglie condotte contro l’inceneritore di Pizzo del Prete o la discarica di Cupinoro, su cui, oltretutto, registriamo inspiegabilmente la mancata costituzione in parte civile proprio del Sindaco Pascucci.

E’ dovere del Sindaco ora, soltanto scrivere le controdeduzioni richieste, senza strumentalizzare la lettera pervenuta più di un mese fa al Comune di Cerveteri, rendendola nota solo ora, presumibilmente per mera propaganda elettorale.

Quindi, Sindaco, noi e tutti i cittadini di Cerveteri, aspettiamo con urgenza queste sue controdeduzioni. Anzi, se occorre, possiamo scriverle noi.

19 maggio 2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenta l'articolo

Aggiungi TerzoBinario nei tuoi social network.