Reperti archeologici di Ladispoli e Cerveteri sul mercato nero: una denuncia - Terzo Binario News

I Carabinieri ad Ostia Antica, hanno denunciato in stato di libertà un ragazzo di Aprilia, di 29 anni, trovato in possesso di 25 fra vasi, anfore e calici di varie dimensioni.

Il fermo è scattato nel corso di un posto di blocco effettuato dai militari della Compagnia di Ostia che ha permesso di scoprire nell’auto del giovane i reperti archeologici.

Notevole il valore dei pezzi tra cui spiccano alcuni contenitori realizzati con la tecnica del bucchero risalente al VII secolo avanti Cristo. Tutta la “mercanzia” che sarebbe stata probabilmente sul mercato nero provenivano da scavi effettuati nell’area compresa tra Cerveteri, Ladispoli e Ostia.

Pubblicato martedì, 21 novembre 2017 @ 17:26:35     © RIPRODUZIONE RISERVATA