Ladispoli, un bando per intercettare fondi da investire sul Bosco di Palo - Terzo Binario News
Antonio Pizzuti Piccoli

Antonio Pizzuti Piccoli

Amministrazione comunale e privati per la stesura di un bando da presentare attraverso il piano di sviluppo rurale così da ottenere dei fondi da investire sul Bosco di Palo.

L’idea era già arrivata all’indomani dal terribile incendio che ha rischiato di distruggere l’Oasi naturalistica di Palo. In quell’occasione in particolare ci si è resi conto che all’interno del Bosco mancano attrezzature fondamentali per prevenire situazioni di emergenza come quella che si è venuta a creare. A cominciare dalle bocchette d’acqua da dove i Vigili del Fuoco possono attingere risorse per lo spegnimento degli incendi. 

Ma per far in modo che il Bosco possa essere dotato di tutto quello che serve, c’è bisogno di una stretta sinergia tra pubblico e privato. “Il Bosco di Palo – ha infatti spiegato il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Antonio Pizzuti Piccoli che sta seguendo la parte privata, come tecnico, della realizzazione del bando – è particolare. Sebbene sia riconosciuto come patrimonio a livello Europeo, di fatto è suddiviso in varie parti di proprietà privata. Il Comune in questo senso – ha proseguito – sta lavorando per coadiuvare tutti i soggetti interessati così da mettere insieme il progetto per l’ottenimento dei fondi”. Da quel momento in poi si potrà procedere a una pianificazione più seria e dettagliata per la gestione di un patrimonio che a causa del rogo poteva andare distrutta per sempre. “Per fortuna – ha spiegato Pizzuti Piccoli – non è bruciato tutto il bosco. Si è registrato un danno nella parte del bosco adiacente al Castello, quello che una volta era il giardino botanico di Ladislao Odescalchi”. Ciò non toglie che il gesto compiuto ai danni del bosco è da condannare per il consigliere comunale grillino: “Io personalmente ho trovato due inneschi accesi. C’è stato un piano per attaccare Ladispoli, non solo sul bosco. Purtroppo – ha proseguito – non ci rendiamo conto della bellezza che va in fumo, perdiamo un potenziale per migliorare la nostra città”.

Pubblicato sabato, 12 agosto 2017 @ 19:00:38     © RIPRODUZIONE RISERVATA