Ladispoli, anagrafe e ufficio tecnico: in vista nuovi spostamenti per incrementare il personale - Terzo Binario News

Le carenze dell’ufficio anagrafe del comune di Ladispoli sono ben note ai tanti cittadini che anche solo per il rinnovo della carta d’identità sono costretti a lunghe file, fuori dagli uffici comunali ore e ore prima che questi aprano al pubblico. Stessi cittadini che spesso, nonostante il sacrificio fatto si vedono rispediti a casa a mani vuote. 

Di questi disagi ne è ben consapevole anche l’amministrazione comunale, pronta ad intervenire per cercare di risolvere il problema. A breve, infatti, non sono esclusi degli spostamenti di personale da un ufficio all’altro così da andare a incrementare la dotazione organica di quei settori che soffrono maggiormente. Accanto all’ufficio anagrafe c’è anche l’ufficio tecnico. A dirlo è stato proprio il sindaco Alessandro Grando parlando della riorganizzazione della macrostruttura dell’Ente e del ritorno a palazzo Falcone di un ex dipendente (almeno per il momento). “A breve – ha spiegato  Grando – l’ex dipendente tornerà a lavorare nell’ufficio dove ha prestato servizio per anni. Magari qualche ex collega potrebbe fare la stessa richiesta”. Il primo cittadino ha inoltre sottolineato come “il comune non accetta questo tipo di proposte perché non vuole assumere ma perché non può assumere e per questo si vede costretta ad accettare questo tipo di proposte”. Per quanto riguarda poi gli uffici comunali il primo cittadino ha annunciato che “ci saranno altri spostamenti per andare a incrementare la dotazione del personale in uffici che soffrono come quello dell’anagrafe e l’ufficio tecnico”. 

Pubblicato martedì, 12 settembre 2017 @ 07:44:25     © RIPRODUZIONE RISERVATA