La responsabile del piano di zona Ladispoli - Cerveteri attacca la trasmissione su Rete 4: "Propaganda provocatoria e disinformante" - Terzo Binario News

Non è passata inosservata la trasmissione di ieri sera su Rete 4 “Dalla vostra parte” che ha parlato di povertà e immigrazione sul litorale con particolare riferimento a Cerveteri e Fiumicino.

Così la dottoressa Teodosi, responsabile del piano di Zona Ladispoli – Cerveteri, ha voluto commentare quanto visto sullo schermo con un post sui social.

“Alla propaganda provocatoria, disinformante e incendiaria non c’è fine – ha scritto Teodosi – Chi stasera (ieri sera ndr) 10 gennaio avesse avuto la malaugurata idea, o si fosse imbattuto per lavoro nella trasmissione che da mesi, su rete 4 versa benzina sul fuoco, ha assistito alla più becera disinformazione: è stato intervistato un uomo di Cerveteri che lamenta di dormire in macchina e che il Comune non avrebbe aiutato dandogli un alloggio. Non è vero. Il signore in questione ha rifiutato una casa messa a disposizione da un benefattore gratuitamente. A Cerveteri, come a Ladispoli non ci sono richiedenti asilo, quindi i due Comuni non danno agli immigrati per levare agli italiani. Quando possono danno agli italiani e agli immigrati”.

“Il conduttore – ha concluso la responsabile del Piano di Zona – anziché mediare soffia sul fuoco. Avevo letto di una petizione per far chiudere questa trasmissione, non avevo ben capito il motivo perché non l’avevo mai vista. Ora ho capito. Se dovessi imbattermi in una raccolta firme contro questa trasmissione la firmerò. La libertà di stampa non c’entra nulla”.

Pubblicato mercoledì, 11 gennaio 2017 @ 09:29:10     © RIPRODUZIONE RISERVATA