24Festival
26022017Headline:

Tolfa, “La Pastorella” della Verdi torna a scuola

La PASTORELLA, nata strumentalmente a Tolfa nel 1929 è diventata oggi Tradizione e Patrimonio Locale della “Giuseppe Verdi”. Una melodia natalizia che ogni bambino riconosce, perché sa che porta con sé Babbo Natale. Quest’anno la “Giuseppe Verdi” sembra essere baciata veramente dalla fortuna anche in questo, da poche ore è stato confermato un Nuovo Evento che aggiunti agli altri precedenti 50 fa crescere ancora una volta il RECORD raggiunto: dopo anni a grande richiesta LA PASTORELLA ritorna anche alla Scuola Media (secondaria di I grado) di Tolfa.

Il 22 dicembre 2016 alle ore 10.45, gli studenti delle medie faranno una Ricreazione tutta in MUSICA! Per poi proseguire nel primo pomeriggio alle ore 14.00 presso l’Istituto Comprensivo di Tolfa, con l’ingresso di Santa Claus che porta i doni a tutti i bambini.
Non è mancata la grande collaborazione con la Frazione di Santa Severa Nord. Infatti dopo l’Evento del 25 giugno per la Festa Tradizionale della Madonna Santa Maria Consolatrice e, quello del 21 Luglio del Concerto E…State con NOI! durante l’Atto di Fraternità fra il Comune di Tolfa e la Città Slovena Slovenske Konjice; il 22 dicembre alle ore 22.00 la “Giuseppe Verdi” suonerà LA PASTORELLA consolidando così Tre Eventi importanti nella Frazione quest’anno.

I musicanti saranno accolti con due punti ristoro con vin brulè e cioccolata calda e dopo aver percorso a piedi suonando la PASTORELLA, spaghettata per tutti. Un complimento degli abitanti della Frazione molto apprezzata dalla Banda Musicale “G.Verdi”. Ma il momento più atteso per tutta l’Associazione Musicale è sicuramente il 23 e 24 dicembre: si inizia con una Cena Sociale in Sala di Musica, preparata dal musicante più anziano della Banda Musicale Piero Gobbi. Particolarmente apprezzate le sue doti culinarie da tutti, da essere perfino il Capo Cuoco da sempre del team dei genitori del Reparto Gastronomia durante la Festa della Musica in estate, portando sempre grandi risultati della cucina tradizionale. Per poi proseguire con giochi di gruppo e un Post Cena per i ragazzi a brindare in un pub a scelta per i traguardi raggiunti aspettando l’inizio della PASTORELLA. Fino a qualche anno la partenza era alle ore 02.00 a.m, oggi invece si parte a mezzanotte per percorrere veramente tutta Tolfa, comprese anche le zone di nuova costruzione.

Il Paese si trasforma in un piccolo presepe suggestivo, al suono della Musica nel cuore della notte le luci delle case si accendono e non manca l’ospitalità dei tolfetani per un rinfresco notturno. Si arriva così a suonare fino alle 05.00/05.30 del mattino, non dimenticando mai di fare la foto di rito con sfondo l’Albero illuminato sotto il Palazzo Comunale. E mentre alcuni musicanti rientrano con le prime luci dell’alba in Sala di Musica instancabili ed entusiasti, tanto da non riposare ed aspettare che si senta il buon odore dei forni del Paese per fare insieme colazione, altri piccoli musicanti vengono svegliati dai genitori per raggiungere i più grandi. Sono gli allievi della Scuola di Musica che ancor più carichi di entusiasmo percorrono insieme al restante gruppo di nuovo tutti i vicoli del Paese fino all’ora di pranzo. Un’ occasione per scambiare gli auguri con tutti i concittadini, i negozianti e tutti coloro che si fermano ad aspettare la PASTORELLA, non dimenticando mai in mattinata di portare sempre il Buon Natale ai Nonni Speciali del RSA Quinta Stella.

A conclusione non può mancare l’attesa sfilata di NATALE domenica 25 dicembre con una Performance Musicale Natalizia in Piazza Vittorio Veneto e l’animazione della Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale di Sant’Egidio celebrata da Don Giovanni Demeterca alle ore 11.30, concludendo il tutto con una bella PASTORELLA. Un Evento che negli anni ha aggiunto sfumature di trasformazione sociale, ma che ha avuto sempre chiaro che la conoscenza della propria Tradizione e Patrimonio è il primo elemento per la sua Salvaguardia.

20 dicembre 2016 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenta l'articolo

Aggiungi TerzoBinario nei tuoi social network.