"La Cura. No alla violenza, si al recupero": Il centro antiviolenza "Marie Enne Erize" al CMFP di Civitavecchia - Terzo Binario News

“Riuscire a portare il lavoro e l’esperienza del nostro centro a Civitavecchia, pone le basi per un impegno concreto, aprendo la strada a  nuove collaborazioni, affinche’ la violenza di genere non venga affrontata o ricordata solo nelle due date tradizionali, vale a dire 8 marzo e 25 novembre. Bisogna operare un vero cambiamento culturale, e creare  opportunità per quelle donne  che decidono di uscire da situazioni di violenza.La scuola in questo senso rappresenta un canale privilegiato per formare le nuove generazioni ad un maggiore reciproco rispetto. Mi auguro inoltre che la politica possa fare di più, dimostrando attenzione e sensibilità al tema”.

Con queste parole, Stefania Catallo fondatrice del centro antiviolenza di Tor Bella Monaca e Ambasciatrice del Telefono  Rosa, descrive l’evento“La Cura. No alla violenza, si al recupero”, che si terrà venerdì 24 novembre alle 11 presso il CMFP di Civitavecchia.

L’evento vedrà la partecipazione del regista Ivan Mattei, che presenterà il corto “Marie Anne”, diretto assieme a Daniele Caon,  agli studenti. “L’idea che sta alla base del corto è che la violenza di genere non è un problema che coinvolge soltanto le donne, ma anche gli uomini. E solo unendo le forze se ne può uscire.”, dichiara Mattei.
L’evento, promosso dal professor Longarini e dal dottor Tallarico, verrà moderato dalla giornalista Donatella D’Acapito.

Pubblicato giovedì, 23 novembre 2017 @ 20:52:12     © RIPRODUZIONE RISERVATA