26032017Headline:

Elezioni Ladispoli 2017, Grando presenta il programma: centinaia le persone presenti

"Con noi nessun brindisi ma collaborazione con le forze dell'ordine per una città più sicura"

di Fabio Paparella

Si è appena concluso l’incontro di presentazione del programma e delle forze politiche che, alle prossime amministrative, sosterranno Alessandro Grando come candidato sindaco di Ladispoli. Oltre 300 i partecipanti alla manifestazione alla quale erano presenti, per dare il proprio supporto al candidato sindaco, anche esponenti regionali e nazionali delle varie liste collegate. Tra questi il consigliere regionale Righini fratelli di Italia, il coordinatore provinciale di NcS Marco Mercante, la coordinatrice regionale di Cuori Italiani Roberta Agelilli, il senatore di Forza Italia Francesco Aracri, il parlamentare Andrea Augello di Conservatori e Riformisti e, in veste di ‘presentatore’, un volto noto della politica locale, Filippo Moretti. Presenti anche rappresentanti locali delle liste collegate al nome del candidato sindaco Grando: Francesco Prato per Fratelli d’Italia, Miriam de Lazzaro per Cuori Ladispolani e Luca Quintavalle di NcS.

Diversi i riferimenti critici all’affaire del brindisi alla Guardia di Finanza. “Quando amministreremo noi – ha detto Alessandro Grando, parlando del tema della sicurezza – non brinderemo goliardicamente alle forze dell’ordine ma collaboreremo fianco a fianco con loro per rendere Ladispoli una città più sicura”.

I 20 anni di amministrazione del centrosinistra sono stati descritti da tutti gli esponenti politici che hanno preso parola con forti accenti critici. Luca Quintavalle ha parlato di “città violentata che ha perso in questi anni identità e valori”. Molti hanno rivendicato il ruolo di Alessandro Grando come principale interprete dell’opposizione all’amministrazione Paliotta.

Diversi i riferimenti ai ‘compagni di strada’ iniziali del centrodestra che sono finiti per appoggiare la giunta Paliotta. 

Il programma è stato illustrato da Grando toccando vari punti: politiche sociali in primis, poi tutela dell’ambiente, sicurezza, turismo e sviluppo economico, igiene urbana e lotta all’abusivismo.

Si renderà necessario un approfondimento sull’approccio dimostrato dal candidato di Cuori Ladispolani ai singoli temi, ma va notato come Grando abbia sgomberato il campo da promesse di qualsiasi genere relative alla fiscalità comunale. “Il comune si trova in pre dissesto finanziario – ha detto – impossibile abbassare le tasse comunali come Imu e Irpef. Chi ve lo dice – ha aggiunto – è un bugiardo”.

 

11 marzo 2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenta l'articolo

Aggiungi TerzoBinario nei tuoi social network.

  • Francesco Prato

    Righini è consigliere regionale di fdi an

ANCHE TU REDATTORE - Invia una notizia
PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3Lmdvb2dsZS5jb20vbWFwcy9lbWJlZD9wYj0hMW0xMCExbTghMW0zITFkMjExMDYzLjEyMTg5NTQ3Mjk4ITJkMTIuMjE0NzQ5MDIwODUzODI4ITNkNDIuMDY2NDMwOTAwNzI1NDEhM20yITFpMTAyNCEyaTc2OCE0ZjEzLjEhNWUwITNtMiExc2l0ITJzaXQhNHYxNDUwNzEwNDE5MzQ4IiB3aWR0aD0iMTAwJSIgaGVpZ2h0PSIxMDAlIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgc3R5bGU9ImJvcmRlcjowIiBhbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4+PC9pZnJhbWU+
Grazie per la segnalazione. Verrai al più presto contattato dalla redazione