17012017Headline:

Ciao Marco!

di Santo Fabiano

pannella-2E’ proprio vero che, adesso che si è spento, tutti troveremo parole per elogiarlo, esaltarne le qualità, riconoscergli il valore delle battaglie intraprese, ecc. E facciamo male. Ho avuto il piacere di conoscerlo (ma solo qualche occasione di sfuggita) e mi sono fermato a osservarlo, quasi con soggezione, perché ne coglievo l’importanza storica, ma ne avvertivo la profonda diversità rispetto ai miei punti di vista. Forse ho temuto la sua libertà senza limiti o forse la spregiudicatezza delle posizioni. Certamente ne ho apprezzato la dimensione politica, la cultura, la profondità e soprattutto la determinazione e l’impegno. Anche su questioni che (come abbiamo fatto molti cattolici), in pubblico non abbiamo condiviso, ma da cui in privato, singolarmente, abbiamo tratto vantaggio.
Sono molte le posizioni di Pannella che mi hanno spiazzato fino al punto da ritenerle lontane o persino “pericolose”. Ma il suo modo di portarle, anche insistente fino a essere petulante, ha generato un varco in un sistema che sembrava non dovere crollare mai. Che magari ci rassicurava, ma ci rendeva meno liberi. E con il suo metodo martellante ha costretto ciascuno di noi, soprattutto chi si sente legato a “solidi valori”, a mettersi in discussione, nel profondo.
Mi rimane l’immagine affascinante di un militante che, pur potendolo fare, non ha scelto di entrare nel salotto paludato dei personaggi arrivati che assurgono a “padri della nazione” e scendono a comodi compromessi pur di restare nei palazzi del potere. E ammiro la sua imprevedibilità, anche se in direzioni che mi hanno destato disappunto e allarme.
Anche se non mi sono mai trovato a combattere le sue battaglie, credo fermamente che quelle mie di oggi, se potranno avere successo, debbono qualche merito alle strade che lui ha segnato e ai muri nei quali ha fatto breccia.
Se posso muovere un appunto, con tutto il rispetto che si deve al personaggio, lo trovo soltanto nella generazione che ha “prodotto”, che, a mio avviso, ha ereditato i suoi metodi, ma non sempre i suoi valori.
Grazie Marco

23 maggio 2016 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenta l'articolo

Aggiungi TerzoBinario nei tuoi social network.

ANCHE TU REDATTORE - Invia una notizia
PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3Lmdvb2dsZS5jb20vbWFwcy9lbWJlZD9wYj0hMW0xMCExbTghMW0zITFkMjExMDYzLjEyMTg5NTQ3Mjk4ITJkMTIuMjE0NzQ5MDIwODUzODI4ITNkNDIuMDY2NDMwOTAwNzI1NDEhM20yITFpMTAyNCEyaTc2OCE0ZjEzLjEhNWUwITNtMiExc2l0ITJzaXQhNHYxNDUwNzEwNDE5MzQ4IiB3aWR0aD0iMTAwJSIgaGVpZ2h0PSIxMDAlIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgc3R5bGU9ImJvcmRlcjowIiBhbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4+PC9pZnJhbWU+
Grazie per la segnalazione. Verrai al più presto contattato dalla redazione