24072017Headline:

Cerveteri: niente ambulanza fissa sul territorio, a breve nuovo incontro con la Asl

Se la paventata chiusura del PPI Cerveteri-Ladispoli sulla via Aurelia e il suo depotenziamento possono dirsi scongiurati, resta però da risolvere il problema relativo alla presenza delle ambulanze sul territorio. Si è parlato anche di questo al consiglio comunale di ieri pomeriggio a Cerveteri, all’Aula del Granarone. “La Asl – ha spiegato il sindaco Pascucci – ha smentito la notizia di una possibile chiusura del PPI”.

Nell’arco dell’incontro con il direttore generale della Asl Roma4, Giuseppe Quintavalle, si è anche parlato della ambulanze presenti sul territorio. “Non ci sono ambulanze con medico a bordo. Questo vuol dire che quando un’ambulanza esce per un intervento deve portare i feriti al PPI, dove non dovrebbero arrivare in quanto non è un Pronto Soccorso”. Per risolvere il problema, dunque, nella struttura sanitaria sulla via Aurelia arriverà l’ambulanza con medico. 

Ma per il sindaco di Cerveteri questo non è sufficiente. “E’ vero – ha detto – ci sono due ambulanze sul territorio ma nessuna delle due sta a Cerveteri. Abbiamo fatto presente anche questo durante la riunione con il direttore generale della Asl e a breve ci sarà un nuovo incontro per vedere il da farsi”. 

15 luglio 2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenta l'articolo

Aggiungi TerzoBinario nei tuoi social network.

loading...