Cerveteri, in corso lo sciopero dei dipendenti del servizio igiene urbana - Terzo Binario News

Non c’è pace per l’appalto rifiuti a Cerveteri.

Dopo la lunga vicenda legata all’affidamento dell’appalto e al commissariamento di una delle due ditte dell’ATI, ora il problema si trasferisce sul fronte occupazionale.

I lavoratori sarebbero infatti in agitazione ed in una sola settimana è saltata prima parte della raccolta dell’indifferenziata ed oggi quella della carta.

Un disagio notevole per i cittadini che pagano il servizio, ma resta sacrosanto il diritto di sciopero da parte dei lavoratori.

Fibrillazione appare anche tra il comune di Cerveteri e l’ATI, messa in luce in primis dal vicesindaco Giuseppe Zito dopo i licenziamenti degli stagionali. Qualche settimana prima erano stati l’assessora Gubetti ed il sindaco Pascucci a parlare di verifica dell’adempimento completo del capitolato d’appalto.

Al momento non è del tutto chiaro il risultato degli accertamenti fatti dal comune, resta il fatto che la questione differenziata a Cerveteri è ancora lontana dal trovare una stabilità seppure, almeno dai dati forniti dall’amministrazione, la percentuale di raccolta differenziata sarebbe salita nel 2017 dal 12% al 68%.

Pubblicato venerdì, 10 novembre 2017 @ 09:47:20     © RIPRODUZIONE RISERVATA